mercoledì 20 novembre 2019

Brevi dalla Romagna

Diario senza date, antologica dedicata a De Pisis

24 luglio 2012

Un grande omaggio alla pittura del Novecento si snoda attraverso due dimore storiche di Riccione, Villa Franceschi e Villa Mussolini, fino al 2 settembre. È la mostra “Diario senza date. Filippo De Pisis (1896-1956)”, promossa dalla Galleria comunale d’arte moderna e contemporanea Villa Franceschi in collaborazione con IBC Istituto regionale per i beni culturali. Un’incantevole panoramica che, attraverso il maestro ferrarese, stimola i visitatori ad ammirare ogni dipinto e i singolari scenari della città, luogo favorito di villeggiatura ma anche punto di riferimento importante per la formazione professionale dell’eclettico artista. Nature morte marine, paesaggi, ritratti: sono 84 le opere comprese tra gli anni della prima produzione, tra il 1922 e ‘23. L’esposizione è curata da Claudio Spadoni e Daniela Grossi, con la collaborazione di Guido Candela, Alessandro Giovanardi e Orlando Piraccini. La mostra è aperta tutti i giorni dalle 20 alle 24, il giovedì e il sabato visita guidata gratuita. Chiuso il lunedì. E ogni giovedì concerti dal vivo sulla terrazza di Villa Mussolini.