lunedì 16 settembre 2019

Brevi dalla Romagna

Le “Nozze” del Porco alla Cerina di San Vittore (Cesena)

24 gennaio 2011

Appuntamento ormai consolidato della condotta Slow Food di Cesena, torna, nel giorno della “Candelora”, le Nozze del Porco, nel segno delle tradizioni contadine di un tempo. Tradizioni di riti propiziatori pagani e di purificazione, legate a fuoco, luce e cibo. Appuntamento il 2 febbraio, presso il ristorante-osteria Cerina, a San Vittore di Cesena, bandiera della gastronomia locale. Rosanna, Graziella, Vincenzo, Piergiorgio ed il loro staff imbandiscono la tavola con schiette e gustose prelibatezze.

Scorcio del ristorante-osteria a San Vittore di Cesena

Chi lo desidera può partecipare alla serata portando un cibo tradizionale a tema, da mettere in assaggio al tavolo insieme con la voglia di stare insieme in allegria. Perché la festa sia completa non mancano la musica popolare della tradizione e qualche ospite. Il vino della festa, in assaggio eccezionale, sarà quello “nuovo” della Cantina Braschi e della Azienda Agricola Spinelli. La quota di partecipazione alla serata è di 26 euro (23 euro a testa per il socio Slow Food e consorte). Posti limitati.

Questo il menù delle “Nozze del Porco”, veglia e banchetto (mercoledì 2 febbraio, dalle ore 20):

Fritto bianco (frittelle di semolino), Cunsunzin sal rosli, Grasul, Pancot

Minestra di riso in brodo di ossa di maiale con le uova e il Parmigiano Reggiano

Polenta con ragù di salsiccia e costine di maiale
Verze con il cotechino

Bollito di schienale e zampette con mostarda romagnola e salsa verde

Salsiccia con l’uva

Trippa di vitellone alla romagnola con le verdure

Galletto in umido con sedano e patate

Pesche con la crema, salame al cioccolato, torta ricciolina e …

www.ristorantecerina.com